Decreto “Cura Italia”: misure a sostegno delle persone, delle famiglie e delle imprese

Le misure più significative previste dal decreto “Cura Italia” a sostegno delle persone, delle famiglie e delle imprese. Dal bonus babysitting al pagamento contributi, dai mutui ai provvedimenti per settore agricolo e pesca.

LinkedInFacebookWhatsAppEmail

News 3


Il decreto legge “Cura Italia” (DL 18/2020), oltre alle misure fiscali adottate per le imprese ed evidenziate nella nostra news di ieri, ha previsto diverse misure a sostegno delle persone, delle famiglie e delle imprese residenti in zone colpite dal virus “Covid-19”.

Le misure qui raccolte:
  • Congedo parentale e Bonus babysitting (art.23)
  • Indennità una tantum a professionisti e co.co.co (art. 27) e Lavoratori autonomi (art.44)
  • Riforma del terzo settore e adeguamento statuti (art. 35)
  • Sospensione termini per il pagamento contributi per lavoratori domestici (art. 37)
  • Fondo di garanzia PMI (art. 49)
  • Sospensione mutui prima casa (art. 54) c.d. “Fondo Gasparrini”
  • Sospensione rimborso prestiti PMI (art. 56)
  • Premio per il lavoro svolto nella sede (art. 63)
  • Settore agricolo e pesca (art. 78)
  • Rimborso contratti di soggiorno, acquisto biglietti spettacoli, museo, teatro, etc. (art. 88)
  • Sospensione canoni nel settore sportivo (art. 95)
  • Adempimenti sui rifiuti (art. 113)
  • Proroga termini assicurazioni (art. 125)

Per informazioni in merito alle misure sopra elencate, vedi allegato.

Per ricevere periodicamente le nostre news nella tua casella e-mail,
iscriviti alla newsletter Agoràpro.

LinkedInFacebookWhatsAppEmail