Tax credit ristrutturazione strutture ricettive turistico-alberghiere al 65% anche per gli agriturismi

L’art. 79 del DL “Agosto” reintroduce, con alcune modifiche, il credito d’imposta per la ristrutturazione degli alberghi e stabilisce che sono comprese tra i beneficiari del credito d’imposta le strutture che svolgono attività agrituristica, come definite dalla legge n. 96 del 20 febbraio 2006 e dalle pertinenti norme regionali.

Intervento straordinario a supporto delle esigenze di liquidità delle imprese agricole con sede operativa in Veneto

Intervento straordinario a supporto di esigenze liquidità per le imprese agricole venete: beneficiari, tipologie di aiuto, caratteristiche tecniche, presentazione domanda.

L’importanza degli accordi di riservatezza nelle trattative tra imprese

Talvolta, dopo aver investito non poco tempo e denaro nel corso di una trattativa, ci si accorge di come l’impresa con cui si sta discutendo di una potenziale partnership, abbia condotto la trattativa stessa al solo scopo di impedirci di concludere lo stesso affare con una sua concorrente o di carpirci informazioni utili (e riservate) sui nostri prodotti e/o sulla nostra azienda.
Con riferimento, in particolare, alla tutela delle informazioni riservate scambiate dalle parti durante una trattativa, assumono grande importanza i non disclosure agremeents (NDAs), anche noti come accordi di riservatezza.

Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori particolarmente colpiti dalla crisi in Veneto

Veneto: sostegno temporaneo eccezionale a favore di Produzioni florovivaistiche,
latte vaccino, Allevamento del vitello a carne bianca, agriturismi, fattorie didattiche o fattorie sociali, Imprese agricole di Vò Euganeo, Coltivazione primaverile di radicchi, lattuga, asparago, fragola.

Responsabilità degli amministratori: il principio della business Judgment rule e i suoi limiti

Le scelte degli amministratori di società sono assistite dal principio della business judgment rule, da intendersi come insindacabilità nel merito delle scelte gestorie. Il giudice non può sostituirsi all’amministratore e compiere ex post le valutazioni di merito, di opportunità e di convenienza economica sulle decisioni di gestione prese