Rinuncia all’indennità sostitutiva del preavviso – Obbligo contributivo

La transazione tra datore di lavoro e lavoratore, relativa all’indennità sostitutiva del preavviso, non ha conseguenze ai fini previdenziali

Cassa integrazione e attività lavorativa alternativa

Un tema di grande attualità riguarda la possibilità, per un lavoratore sospeso dal lavoro perché in Cassa Integrazione, di svolgere attività lavorativa presso altro datore di lavoro.
Ci si domanda spesso se un lavoratore in sospensione lavorativa che riceva l’integrazione salariale di Cassa Integrazione da parte dell’INPS, possa o meno svolgere attività lavorativa durante tale periodo.
Vediamo cosa dice la normativa e quali sono i risvolti pratici.