Aggiornamento sul divieto di licenziamento dopo il decreto “Ristori”

Con il decreto c.d. Ristori (d.l. 37/2020), approvato dopo la prima chiusura disposta dal Governo delle attività di ristorazione, è stato sostanzialmente reintrodotto il blocco indifferenziato dei licenziamenti per tutte le imprese fino al 31 gennaio 2021.